RADIOTNT


Vai ai contenuti

Muro

Bacheca

TAZEBAO - LETTERE E PENSIERI

Per scrivere sul muro, mandare una email chiedendo espressamente di pubblicare quanto scritto.
Il webmaster si riserva di valutare l'osservanza dei principi di buona educazione per quanto scritto e comportarsi di conseguenza

archivio pubblicazioni

Ultima notizia - IMPORTANTISSIMA

Giussago - 10 dicembre 2010
Lettera inviata ad assessori e consiglieri regionali, provinciali e comunali

Egregi Assessori e Consiglieri,


così come sollevato dal nostro Comitato in occasione dell'audizione in VI Commissione Regione Lombardia, le distanze tra l'impianto del Bioreattore di Giussago e le case di Baselica Bologna (Giussago) sono confermate in 366 mt, invecedei necessari 500 mt. Riteniamo questo errore esemplare nella massima incuria, che vede ora minata l'attendibilità e la fiducia nelle valutazioni condotte.
Poichè la VI Commissione ha definito ESCLUDENTE la distanza minima non rispettata - cui vanno aggiungersi altre aggravanti quali la presenza di oasi naturalistiche e altre omissioni quali lo studio della RER puntuale, sollecitiamo l'immediata presa d'atto della
invalidazione di tutto l'iter procedurale e la conseguente sospensione di tutta la pratica, con sostanziale riferimento al D.L. 1340 del 17 febbraio 2010.
Confidiamo da subito in vostri precipui provvedimenti di tutela.
Cordiali Saluti.

Maria Anna Zerbini
(Giussago)
per il Comitato
No Bioreattore-No Inceneritore
Lacchairella - Giussago

dal comitato No Bioreattore - No Inceneritore


COMUNICATO STAMPA - 1° dicembre - h. 17.30

Il comitato LACCHIARELLA-GIUSSAGO NO BIOREATTORE-NO INCENERITORE ha raggiunto oggi un importante obiettivo: l'audizione davanti alla VI Commissione Ambiente e Territorio del Consiglio della Regione Lombardia. Un risultato frutto di incontri serrati con esponenti istituzionali e politici promosso dal Comitato a livello locale, Provinciale e Regionale. condiviso e sostenuto dalle Associazioni Ambientaliste e di categoria (Parco Sud, Legambiente, WWF, LIPU, federconsumatori, AUDICONSOM, ecc). Il dialogo tra cittadini e Istituzioni si è concretizzato in un'audizione aperta tra una nutrita delegazione di cittadini , sindaci e rappresentanti dellle Associazioni da una parte e i membri della commissione Ambiente Lombardia dall'altra. La commissione ha preso nota delle principali motivazioni a sostegno del fronte unito del "no" rispetto alla realizzazione di una nuova discarica (bioreattore) in un territorio per sua natura agricolo e sottoposto a vincoli ambientali e paesaggistici. Le motivazioni addotte si fondano sulla equivoca misurazione di distanze che dagli atti e plenimetrie prodotte risultano essere inferiori a quelle previste dalla Regione Lombardia come "fattore escludente" impianti di questo genere. Non ci sarebbero, infatti, i 500 metri di distanza minimi previsti tra il fronte della discarica e gli edifici residenziali. Un'altro motivo di contestazione riguarda, invece, la definizione dell'intero progetto come semplice "espansione di un impianto esistente" che aggira il vincolo normativo che non permette la realizazione di nuove discariche in "zone protette" da vincoli ambientali. Si intende far passare una discarica di 17 ha per 13,5 metri di altezza come l'ampliamento di un capannone dove oggi vengono semplicemente trattati gli RSU e non depositati a suolo. Nessuna emergenza rifiuti e nemmeno il piano Provinciale dei Rifiuti Pavese giustifica l'insediamento di una discarica sul territorio di pertinenza. La commisione si è impegnata a verificare le distanze e a riaprire il confronto sulla valutazione ambientale dell'intero progetto qualora ne riscontri i presupposti sostenuti validi. Alcuni membri hanno sottolineato, infine, l'inedeguatezza dell'informazione e il mancato confronto con i cittadini, durante l'iter progettuale che si è aperto nel lontano 2005 e che è sfociato nel 2010 in un decreto autorizzativo non condiviso da Cittadinanza e Istituzioni.

Home Page | Giussago | Media on line | Bacheca | Sport | Ham Radio | Giochi | Contatti | Area riservata | Mappa del sito

oggi è e sono le ore - Sito aggiornato il 11 nov 2012
Cerca

Torna ai contenuti | Torna al menu